Ricarica auto elettriche con pannelli fotovoltaici

Ricarica auto elettrica con pannelli fotovoltaici

La ricarica dei veicoli e delle auto elettriche tramite pannelli fotovoltaici rende totalmente eco compatibile la mobilità a zero emissioni, basandosi totalmente su energie pulite. Spieghiamo come funziona ed i benefici.
 

 

Fotovoltaico - veicoli elettrici: Principali Vantaggi

  • Autoconsumo di energia e quindi un ulteriore abbattimento dei costi
  • Una maggior riduzione delle emissioni di CO2 con l'utilizzo di energie pulite
  • Immagine green ed eco-friendly
  • Mobilità completamente ecosostenibile

 

Ricarica auto elettrica con pannelli solari

 

Ricaricare le auto ed i veicoli elettrici con impianto fotovoltaico

Grazie ai sistemi fotovoltaici per la ricarica dei veicoli elettrici la mobilità elettrica si basa totalmente su energie pulite nel rispetto e a favore della tutela dell'ambiente. Mediante le pensiline fotovoltaiche o altre tipologie di impianti fotovoltaici è possibile infatti alimentare non solo le utenze domestiche o aziendali ma anche i veicoli elettrici con un considerivole vantaggio in termini economici. La combinazione pannelli solari - sistemi di accumulo - veicoli elettrici può essere interessante non solo da un punto di vista economico, molti privati e aziende potrebbero optare per queste tecnologie anche per motivi ideologici o per una questione di immagine, alcune grosse realtà si stanno già muovendo in questa direzione. Gli impianti fotovoltaici con sistema di accumulo permettono di utilizzare i veicoli durante il giorno e di ricaricarli la notte per averli pronti all'uso il giorno seguente. Questi sistemi integrati in grado di fornire energia pulita e rinnovabile sono utili sia per utilizzo domestico che aziendale o pubblico e permettono di realizzare una mobilità completamente ecosostenibile.

 

Pensilina fotovoltaica

Pensilina fotovoltaica

Ricarica auto elettriche

Ricarica auto elettriche

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico

 

Fotovoltaico e veicoli elettrici, un'abbinata vincente

Le stazioni per la ricarica dotate di pannelli fotovoltaici, installati sui tetti o sulle pensiline dei parcheggi, e di sistema di stoccaggio energetico garantiscono l'alimentazione dei veicoli elettrici nel corso della giornata, mentre se adottati direttamente sui veicoli, i pannelli solari risulterebbero inefficaci a causa della superficie limitata. Il risparmio economico e l'ecosostenibilità di questa soluzione fanno sì che i sistemi integrati per l'alimentazione solare stiano prendendo sempre più piede, adottati da alcune amministrazioni comunali, da società della grande distribuzione e in alcuni casi anche da privati rappresentano il futuro. L'autoconsumo da fotovoltaico abbinato ai sistemi di accumolo e al veicolo elettrico diventa un sistema integrato efficace ed efficiente sia dal punto di vista economico che di impatto sull'ambiente.

 

Le domande più frequenti sulla ricarica dei veicoli elettrici Alkè *

Qual è la capacità della batteria in kWh? La capacità della batteria è di 20 kWh, ma viene scricata all'80% quindi è di 16 kWh e preleva dalla rete elettrica 18.5 kWh (indicativamente).
Quanti chilometri riesco a fare d'inverno e d'estate? L'autonomia massima dei veicoli Alkè è di 200 km (in condizioni ottimali d'impiego). Con l'utilizzo del condizionatore o del riscaldamento elettrico si riduce l'autonomia del 15%.
Quanto tempo impiega un veicolo per ricaricarsi? Il tempo di ricarica della batteria al litio da 20 kWh è di 6.5 ore. Con carica rapida il tempo è di 2.6 ore, in quest'ultimo caso è necessario essere dotati del Fast Charger e di un impianto industriale trifase a 380 volt.
Con il mio impianto da 6 kw se ho un accumulo quanti chilometri riesco a ricaricare? Il rendimento di un impianto fotovoltaico da 6 kw con accumulo permette di ricaricare il mio veicolo con fonte rinnovabile in base a quanto indicato nella tabella di seguito. Si tratta di una tabella esplicativa con indicazione mese per mese dei chilometri ricaricabili per notte, prendendo come riferimento la città di Roma in Italia (ovviamente i dati posso variare in base alla collocazione geografica e alle condizioni meteo).

* I dati si riferiscono al modello ATX 340E con batteria litio da 20 kWh.

 

Mese [ Roma - Italia ] Produzione media al giorno [ impianto da 6 kW ]
kWh/giorno
Km ricaricati a notte
Gennaio 14.10 152
Febbraio 19.36 Ricarica completa
Marzo 22.80 Ricarica completa
Aprile 24.80 Ricarica completa
Maggio 26.40 Ricarica completa
Giugno 28.20 Ricarica completa
Luglio 29.60 Ricarica completa
Agosto 28.80 Ricarica completa
Settembre 25 Ricarica completa
Ottobre 20.60 Ricarica completa
Novembre 15.60 169
Dicembre 13.66 148

 

 

Presa caricabatterie - Alke'

Presa caricabatterie - Alke'

Prese industriali

Prese industriali - Ricarica auto elettriche

Prese domestiche

Prese domestiche - Ricarica auto elettriche

 

Come ricaricare un'auto elettrica

Le auto elettriche comprese quelle da lavoro Alkè possono essere ricaricate mediante quattro tipi di presa: presa industriale blu, presa industriale rossa (380V), presa Schuko e presa domestica italiana, la rete elettrica deve essere in grado di erogare 16A per almeno 8 ore continuative. L'impianto elettrico deve essere quindi dimensionato in modo adeguato, la ricarica può essere fatta anche con potenza di 3 kW ma in questo caso in fase di carica non si possono avere altri consumi. Per la carica dei veicoli elettrici l'utilizzo di adattatori è da evitare assolutamente. Come postazione principale di ricarica si consiglia comunque l'utilizzo della presa industriale blu, mentre per il fast charge deve essere utilizzata la presa industriale rossa da 380V.

 

 

Veicoli elettrci Alke' e impianto fotovoltaico per la ricarica
Scrivi un breve messaggio per avere maggiori informazioni sui veicoli elettrici Alkè.





Dati trattati nel rispetto del D.Lgs. 196/03 e del “GDPR” 2016/679/UE